63,86€

Raccolti

33

Eroi

Associazione PRO ICYC

Associazione Famiglie Adottive PRO ICYC Onlus

< Bambini e giovani

63,86€ Raccolti

33 Eroi

Vuoi aiutare Associazione PRO ICYC gratuitamente?

Unisciti alla nostra rete solidale
Compra online come sempre
Le marche offrono le donazioni

Chi siamo

L’Associazione Famiglie Adottive Pro ICYC è stata costituita il 17 marzo 2000 da genitori adottivi che avevano vissuto, nel corso degli anni, l’esperienza dell’adozione nel Centro de Protecciòn de Menores ICYC (Instituto Colonias y Campamentos) di Quinta de Tilcoco in Cile, oggi Villa Padre Alceste Piergiovanni dal nome del suo fondatore, morto nel 2003. La Pro ICYC ad oggi ha una sede ufficiale a Roma e dispone di sportelli informativi nelle macro aree italiane a Candela (FG), Napoli, Palermo, Firenze e Milano dove le coppie che intendono adottare possono avere un primo approccio informativo. L'Associazione si preoccupa di garantire ai bambini in stato di abbandono il diritto alla famiglia quale ambiente insostituibile in cui si realizzano le condizioni per il loro sviluppo, di sostenere le coppie orientate verso l’ adozione internazionale fornendo ogni informazione e garanzia circa la legittimità della procedura e un’adeguata formazione, preparazione e assistenza durante l’iter adottivo, di promuovere attività internazionali di sostegno all’infanzia abbandonata o in particolari condizioni di difficoltà, volte a garantire possibilità di vita migliori e prevenire l’abbandono, anche realizzando strutture e servizi sociosanitari adeguati e collaborando alla formazione di operatori professionali. L' Associazione non si pone come obiettivo unico e primario l’adozione internazionale, ma anche di creare le condizioni per la formazione di una nuova cultura dell'adozione.

Alcuni dei 33 Eroi che sostengono Associazione PRO ICYC:

Condividere è aiutare! Parla di Associazione PRO ICYC ai tuoi amici

Progetti in corso

Oltre ai numerosi Progetti già sviluppati in passato e visibili sul sito dell'Associazione, i 2 Progetti attivi e che dureranno anche per il futuro sono il Progetto SAD (sostegno a distanza) ed il Progetto Disabilità. Il Progetto SAD è attivo dal 2005. Esso si basa sulla raccolta delle donazioni con l’intenzione di aiutare gli istituti individuati nell’acquisto dei bisogni materiali più comuni, alleggerendo così le loro spese di gestione (es. Cibo, materiale didattico, carta igienica, pannolini, scarpe, vestiario, piccole attrezzature, ecc. ecc.). Il meccanismo del Progetto SAD “ADOTTA UN HOGAR” lega il Sostenitore, non più al bambino singolo, ma a tutta la comunità dell’istituto. Il Progetto SAD si è sempre sviluppato solo grazie al “passaparola”. Collabora con noi a “passare parola”, così donerai il sorriso a un altro bimbo. Il Progetto Disabilità, attivo dal 2012, interessa Bambine/i con problemi di disabilità fisica e/o psichica. L'obiettivo che si pone il Progetto è quello di colmare la difficoltà di assistenza da parte delle strutture locali nei confronti di bambini istituzionalizzati che sono affetti da patologie gravi, opportunamente segnalati dagli organismi accreditati alla difesa della famiglia, consentendo loro di accedere a visite mediche, esami specialistici, indagini strumentali, colloqui psicologici e/o psichiatrici. L’obiettivo per loro è di arrivare a diagnosi rapide e a cure mediche che altrimenti non avrebbero.

Helpfreely.org non è responsabile del contenuto pubblicato dalle Noprofit nelle sue pagine.