21,62€

Raised

8

Heroes

< Education

Montelabbate

ASSOCIAZIONE MONTESSORI CASCALMONDO

< Education

21,62€ Raised

8 Heroes

Support ASSOCIAZIONE MONTESSORI CASCALMONDO | Helpfreely.org

Join our charitable Network
Shop online as usual
Brands will give away

About

L'Associazione Montessori Cascalmondo con sede a Montelabbate (PU) nasce nel 2016 dall'iniziativa di un nutrito gruppo di genitori intenzionati a favorire lo sviluppo di un percorso Montessori all'interno della scuola pubblica. Nel 2018 è iniziata una collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale "Rossini" di Montelabbate (PU) per avviare un percorso a metodo Montessori sia nella scuola dell’infanzia che nella scuola primaria. L'applicazione del metodo Montessori comporta l'utilizzo di materiale strutturato e un ambiente studiato e creato a priori dal docente, che predispone il lavoro “auto-formativo” del bambino. Una parte del materiale attualmente in uso è stato autoprodotto, una parte è stata acquistata grazie alle raccolte fondi in atto. Per consolidare questa realtà educativa, dare l'opportunità ad altri bambini all'interno della scuola pubblica di scegliere il percorso montessoriano abbiamo bisogno di nuove risorse che finanzino l'acquisto di materiali, la formazione dei docenti e l'organizzazione di corsi di formazione per le famiglie e la comunità coinvolta. La costante che resta nell’impostazione educativa del metodo Montessori è che il fine ultimo non è quello di avere studenti modello, ma creare il tessuto sociale del domani attraverso il lavoro sui bambini di oggi, perché loro sono la risorsa più importante di qualsiasi società.

Some of the 8 Heroes who support ASSOCIAZIONE MONTESSORI CASCALMONDO:

Sharing is caring! Share ASSOCIAZIONE MONTESSORI CASCALMONDO to help them get more Support

Current projects

Vogliamo solo raccontarvi cosa succede nella nostra Casa dei bambini ogni giorno per permetterci di continuare a realizzarlo. È mattina e i bambini entrano e dopo aver salutato la mamma o il papà si tolgono la giacca, l’appendono ed entrano nella “casa”, salutano la maestra e i compagni e spesso il saluto è accompagnato da una stretta di mano. Nessuno lo prende, lo porta. La maestra lo osserva e lui sceglie; potrebbe avvicinarsi ad un compagno, iniziare un gioco in gruppo o da solo, fare un’attività utilizzando il materiale didattico, chiacchierare o limitarsi ad osservare ciò che gli altri stanno facendo. Anche i preparativi per il pranzo sono gestiti dai bimbi che a turno puliscono, apparecchiano, portano stoviglie e tutto il resto. Piatti e bicchieri sono in ceramica e vetro, perché oggetti d’uso comune coi quali prendere confidenza e non accessori pericolosi da evitare. Un oggetto diventa pericoloso quando non se ne conosce la natura trasformandolo in qualcosa di ignoto e del quale temere; tutte le cose, se ben impiegate e trattate con cura, difficilmente arrecheranno danno, a sé o agli altri. Fuori, nel giardino c’è un orto; i bambini hanno contribuito alla creazione e se ne prendono cura, prendendo coscienza e conoscenza del valore del cibo, inteso come qualcosa che non nasce in un market ma piuttosto il frutto di impegno e dedizione, i ritmi produttivi della terra, l’attesa, la sorpresa, semina e raccolto, la qualità di ciò che si mangia, il risparmio delle risorse.

Helpfreely.org is not responsible for the content posted by the nonprofits present on site.